IT
SL EN DE

Il mondo nascosto da scoprire sotto la bella Kranj

di Gorazd Skrt, fondatore di Lovely Trips, fornitore sloveno di soluzioni di viaggio | 8. 5. 2020


Kranj è una delle città storiche più belle della Slovenia. Circondata da montagne maestose, su tutte il famoso monte Triglav, è davvero un gioiello dell’Alta Carniola. Sorge su una penisola alla confluenza di due fiumi, il Kokra e il Sava, ed è abitata da tempi antichissimi. La natura è una protagonista di primo piano, non solo per la vista quasi costante del Triglav, che è la cima più alta della Slovenia. Ma anche per il  proprio dal Kokra: un’autentica oasi di biodiversità e natura incontaminata proprio nel centro della città.

 

 

A Kranj ha vissuto gli ultimi anni della sua vita il grande poeta e scrittore France Prešeren; ha lavorato il più celebre architetto della storia slovena, Jože Plečnik; ed è nato (e vissuto) l’inventore della fotografia su vetro Janez Puhar. In altre parole, è stata una città importante nella storia dell’attuale Slovenia, e ce ne si accorge subito camminando attraverso le eleganti piazze e le vie curate del suo centro storico.

 

Un centro storico che invita alla contemplazione e al relax, a esplorare le storie custodite dai musei, dai parchi, dai palazzi e dai castelli. Camminando per Kranj è impossibile non sentirsi pervasi da una sensazione di familiarità e quiete, perché questa è una di quelle cittadine in cui la storia si fonde con la tranquilla quotidianità, fungendo da incantevole scenario per la vita dei suoi abitanti.

 

 

Le cose belle e interessanti da visitare sono tante a Kranj. Ad esempio il castello di Khislstein, la casa di Prešeren, la Torre Škrlovec, la fontana e le arcate di Plečnik, per citarne qualcuna. E passeggiando per le vie della città basta guardarsi intorno per vedere piazze deliziose e palazzi curati. Ma ciò di cui non ci si accorge a prima vista, è che il centro storico di Kranj ha anche un’altra faccia. Una faccia nascosta, visibile solo ad alcuni, perché si trova sottoterra.

 

Si tratta dei tunnel sotterranei che si snodano sotto al centro storico per quasi un chilometro e mezzo. Oggi sono visitati dalle scolaresche e dai viaggiatori, e sono un luogo tranquillo. Invece, quando furono costruiti, la tranquillità era una cosa molto lontana da Kranj e dal resto della regione. I tunnel sotterranei, infatti, sono un’eredità della Seconda guerra mondiale, un periodo estremamente buio e difficile per milioni di persone. Compresi gli abitanti dell’Alta Carniola.

 

 

Questa regione, insieme a molte altri parti dell’attuale Slovenia, venne occupata dalle truppe tedesche. E i tunnel furono realizzati con l’idea di proteggere la popolazione civile durante i bombardamenti e gli attacchi sferrati contro la città. Il modo migliore di visitarli è partecipare a una visita guidata, che permette di scoprire molti particolari sulla vita quotidiana durante la guerra a Kranj.

 

Al loro interno sono allestite due mostre. Una è dedicata a una collezione di minerali e fossili, mentre l’altra è sulla storia dei tunnel e la vita dei loro realizzatori, Josip Slavec e Josip Dedek. Imperdibile il rifugio, dove si può vivere l’esperienza della simulazione di un bombardamento aereo, e avere una vaga idea del terrore provato dalla popolazione civile, ovunque nel mondo, durante quegli orribili momenti.

 

 

Ecco perché i tunnel di Kranj sono un patrimonio storico così importante per la città, ed ecco perché vale assolutamente la pena di visitarli. Si tratta di una testimonianza di immenso valore per ricordare quanto la Seconda guerra mondiale sia stata devastante per chi la viveva al fronte, naturalmente, ma anche per i civili, in ogni luogo. Riemergendo dai tunnel al quieto e splendido centro storico della Kranj di oggi, ci si guarda intorno con occhi diversi: più consapevoli della bellezza circostante, e grati per la pace che la pervade.


Il post sopra è pubblicato sul blog di Lovely Trips, denominato LovelyTripsBlog. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Lovely Trips è un fornitore sloveno di soluzioni di viaggio per agenzie di viaggio, TO e altre realtà del mercato italiano, e tali soluzioni includono proposte degli enti e delle aziende citate nel post. L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, né di contenuti terzi.