IT
SL EN DE

Relax, bellezza ed esperienze uniche nella Tenuta di Brdo, a Kranj

di Gorazd Skrt, fondatore di Lovely Trips, fornitore sloveno di soluzioni di viaggio | 16. 8. 2020


Chi ha detto che per immergersi nella natura c’è per forza bisogno di scarponi e zaino, di affrontare salite impervie e sentieri scoscesi? È vero, Kranj è la città ai piedi del Triglav, la montagna più alta della Slovenia, ma questa gemma ad appena mezz’ora di macchina da Lubiana ha tantissimo da offrire anche a chi preferisce le scarpe da passeggio agli scarponi, un picnic tra i fiori al pranzo al sacco in vetta, e una corsa sui cavalli più amati dai regali d’Europa a una ferrata in alta quota.

 

 

È sufficiente raggiungere la splendida tenuta di Brdo, a una decina di minuti di macchina da Kranj, per tuffarsi in un mondo di natura, eleganza ed esperienze indimenticabili. Un castello rinascimentale e un vastissimo parco costellato di laghi, aiuole, lunghi viali, boschetti e giardini botanici, il tutto incorniciato dalla maestosità delle Alpi di Kamnik e della Savinja: Brdo ha decisamente le carte in regola per sembrare un luogo dei sogni e, per inciso, per essere un’ambitissima venue per matrimoni ed eventi importanti.

 

La tenuta deve il suo nome ai primissimi proprietari della magione che nel 1446 sorgeva nello stesso luogo del castello, i cavalieri della stirpe degli Egkh. Poiché in sloveno questo nome tedesco è traducibile con “Brdo”, ossia collina in italiano, il nome della tenuta è rimasto lo stesso da allora. Ma fu Georg Egkh (o Jurij Brdski in sloveno) a trasformare la magione in un vero e proprio castello fortificato nel 1630, e naturalmente nel corso dei secoli la tenuta fu più volte modificata secondo i gusti dei suoi proprietari.

 

 

Nel 1753, ad esempio, Brdo fu acquistata dal ricco imprenditore Michelangelo Zois, proprietario di ferriere e miniere che esportava ferro e acciaio in Italia e persino in Estremo Oriente. I suoi figli, Sigismund e Karl Zois, fecero molto per la tenuta. Il primo era un amante della letteratura e un appassionato collezionista d’arte, mentre il secondo portò anche a Brdo le sue grandi doti di botanico e di realizzatore di giardini botanici. Verso la fine del XVIII secolo, nel parco della tenuta crescevano più di 10mila piante, fra cui molte specie tropicali e tanti alberi da frutta.

 

Dal 1947 al 1961, l’allora presidente della Repubblica socialista federale di Jugoslavia, Tito, la utilizzò come residenza estiva, e dall’indipendenza della Slovenia Brdo è diventata la venue principale per gli incontri diplomatici: qui sono stati ricevuti la Regina Elisabetta II e Papa Giovanni Paolo II, e si è tenuto il primo incontro fra il presidente americano George W. Bush e il presidente russo Vladimir Putin. E in effetti, il castello rinascimentale incorniciato dalle Alpi e circondato dal bellissimo parco è una vista davvero meravigliosa.

 

  

Esteso su ben 478 ettari di prati, boschi, laghetti, ponti e sentieri, il parco è aperto tutti i giorni ed è uno spettacolo che non ci si può assolutamente perdere quando si visita Kranj. Il lavoro dei fratelli Zois è stato conservato e ben curato, e grazie a ciò vi si possono ammirare moltissime specie di alberi, piante e fiori. Perdersi fra i viali e i sentieri che lo percorrono è un modo splendido di immergersi nella natura e fare lunghe passeggiate riempiendosi gli occhi delle mille sfumature dei prati, degli alberi, dei boschetti e dei fiori.

 

Al suo interno si possono anche vivere delle esperienze memorabili. Ad esempio si può acquistare un cestino ricolmo di prelibatezze e specialità gastronomiche locali, e poi andare con un golf cart a scegliere il punto più bello dove fare il picnic. Si può cavalcare uno dei dodici magnifici cavalli lipizzani della tenuta, facendo una passeggiata o una lezione al maneggio. Si può andare alla scoperta del parco a bordo di un’elegante carrozza trainata da due lipizzani (con tanto di cocchiere, naturalmente). Infine, è anche possibile imparare i fondamenti del golf in un luogo davvero meraviglioso.

 

 

Kranj è una cittadina ricca di storia, con un bellissimo centro storico da scoprire, ed è il punto di partenza ideale per delle magnifiche escursioni nel verde. E sebbene gli amanti dell’alpinismo qui non abbiano certo difficoltà a trovare, diciamo così, del pane per i loro denti, anche chi preferisce restare in pianura può facilmente immergersi nel verde. E un’imperdibile meta per farlo è proprio la tenuta di Brdo, uno dei gioielli più preziosi di Kranj.


Il post sopra è pubblicato sul blog di Lovely Trips, denominato LovelyTripsBlog. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Lovely Trips è un fornitore sloveno di soluzioni di viaggio per agenzie di viaggio, TO e altre realtà del mercato italiano, e tali soluzioni includono proposte degli enti e delle aziende citate nel post. L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, né di contenuti terzi.